Un gruppo di ricercatori giapponesi ha sviluppato delle nuove tecnologie che sperano possano spaventare gli animali, in particolare i cervi, e farli quindi stare lontano dai binari della ferrovia.

Il sistema imiterà i suoni dell’abbaiare dei cani e i suoni di sbuffi dei cervi per evitare allontanare gli animali dai binari e evitare che vengano investiti dai treni. I test dei ricercatori dell’Istituto di ricerca tecnica ferroviaria di Tokyo indicano che l’idea potrebbe avere successo, per quanto possa sembrare insolita. Le prove iniziali hanno mostrato una riduzione del 45% degli avvistamenti di cervi da parte dei treni che hanno usato il sistema. I test includevano 3 secondi di bramiti di cervi e 20 secondi di abbaiare di cani.

Nonostante la nota puntualità dei treni giapponesi ad alta velocità, non sarebbero rari ritardi e sospensioni dei treni nelle zone di montagna a causa di collisioni con animali, con 613 nel 2016 (185 in più rispetto al 2015). Gli ideatori sperano di rendere operativo il sistema entro marzo 2019.

Speriamo di completare un sistema che funzioni in zone montuose e altrove, e quindi le compagnie ferroviarie vorranno usarlo”, ha detto un funzionario dell’istituto.

Loading...

Condividi la notizia

notizie.delmondo.info è un blog gratuito. In cambio ti chiediamo un favore: condividi la notizia se l'hai trovata interessante

I treni giapponesi potrebbero presto abbaiare e ringhiare per allontanare i cervi dai binari