Un automobilista indiano è stato premiato con per non aver suonato il clacson neppure una volta negli ultimi 18 anni. Per quanto il rumore dei clacson possa sembrare una cosa normale in molte città, potrebbe sembrare che dare un premio a chi non lo usa possa sembrare esagerato: l’India però è ben nota per il caos delle sue strade e per l’uso quasi costante del clacson dell’auto. Dipak Das, un automobilista di Kolkata, crede però che l’India possa cambiare, e diventare un luogo di strade tranquille e silenziose.

Il clacson è una parte importante della guida in India, in quanto la gente li userebbe praticamente come alternativa agli specchietti laterali. Alcune auto non hanno nemmeno specchietti laterali, mentre altri li hanno piegati, in quanto tenerli normalmente posizionati verso l’esterno potrebbe portare a toccare altri veicoli. Invece, gli automobilisti indiani suonano il clacson incessantemente per evitare le collisioni sulle strade dove il traffico è caotico e così denso che le auto sembrano quasi incontrarsi in ogni momento. Gli automobilisti suonano il clacson per indicare che stanno per fare un sorpasso o per indicare che un altro automobilista è troppo vicino. Come è facile immaginare, questo crea un inquinamento acustico insopportabile che molti considerano estremamente dannoso per la società indiana.

Le persone devono imparare su quanto sia nocivo questo inquinamento acustico”, ha detto l’automobilista Vijay Agarwal intervistato in un articolo di Forbes, “Tutto ruota attorno all’impazienza dei conducenti”.

Dipak Das, tuttavia, non è uno di quei automobilisti, nonostante passi molto tempo sulla strada. Infatti l’uomo ha lavorato come autista per molte celebrità indiane, come i musicisti Pandit Tanmoy Bose e Kunal, tra gli altri, e a quanto pare tutti i passeggeri hanno apprezzata i suoi sforzi per ridurre l’inquinamento acustico.

Gli organizzatori di Manush Mela (la “Fiera dell’Umanità”) hanno verificato il suo stile di guida, e recentemente gli hanno consegnato il premio Manush Sanman per i suoi sforzi. Das crede fermamente in una guida senza clacson e spera che il suo comportamento possa incentivare gli altri guidatori ad usare il corno meno frequentemente. Non ha usato il clacson dell’auto in 18 anni, e spera che altri seguiranno il suo esempio.

Penso che se un automobilista segue questa ‘guida senza clacson’, diventa più attento durante la guida. Se un guidatore ha il senso dello spazio, della velocità e dei tempi, non ha bisogno di usare il clacson”, ha detto l’uomo ai giornalisti, aggiungendo che quando i passeggeri gli chiedono di usare il clacson, rifiuta educatamente e dice loro che non è una soluzione al problema.

Loading...

Condividi la notizia

notizie.delmondo.info è un blog gratuito. In cambio ti chiediamo un favore: condividi la notizia se l'hai trovata interessante

Automobilista indiano premiato per non aver mai usato il clacson in 18 anni