Un ragazzo del Michigan, ricercato per aver violato i termini della libertà vigilata, ha promesso di costituirsi, e anche di portare alla polizia delle ciambelle se il suo post avesse avuto almeno 1.000 condivisioni del suo post su Facebook. L’insolita sfida è diventata virale, ed una volta che la polizia è riuscita a far raggiungere il numero richiesto di condivisioni, il ragazzo ha mantenuto la sua promessa.

Il 21enne Michael Zydel ha infranto le regole della libertà vigilata (cui era sottoposto in seguito ad una condanna per guida in stato di ebrezza e aggressione), e questo ha spinto il dipartimento di polizia a Redford Township a pubblicare un appello su Facebook per chiedere aiuto a trovare e il ragazzo e consegnarlo alla giustizia . Zydel ha letto il post, e ha sfidato la polizia: “Non mi preoccupo”, ha scritto il ragazzo su facebook. “Se il vostro prossimo post ottiene 1.000 condivisioni mi costituirò e porterò una dozzina di ciambelle, e questa è una promessa. E raccoglierò ogni pezzo spazzatura nelle vostre scuole pubbliche”.

Apparentemente, la polizia ha giudicato questa un’offerta da non perdere, per cui hanno chiesto ai loro “fan” su Facebook un aiuto per vincere la sfida, non senza un pizzico di ironia: “Ciambelle !!!! Ci ha promesso le ciambelle! Sapete quanto amiamo le ciambelle!”, hanno scritto sulla pagina Facebook del dipartimento .

Gli agenti hanno spiegato che non credevano che l’uomo mantenesse veramente la parola, ma pensavano che valesse la pena completare la sfida. Dopo che la notizia è diventata virale, la polizia è riuscita a ottenere oltre 4.000 condivisioni del post, e alla fine Michael Zydel ha mantenuto la parola.

Il ricercato si è presentato presso la sede del dipartimento di polizia di Redford con un sacchetto di ciambelle in mano, spingendo il dipartimento a scrivere “Zaydel ha mantenuto la promessa di consegnarsi al dipartimento per i reati per cui è ricercato. È venuto da solo, e non solo ha portato le ciambelle, ma ha portato anche un bagel! Vorremmo nuovamente esprimere la nostra gratitudine per il sostegno di tutti coloro che hanno seguito questa storia, hanno condiviso il e ci hanno aiutato”.

Nonostante abbia sicuramente fatto bella figura per avere mantenuto la promessa, Zydel dovrà scontare la pena per cui è condannato: 39 giorni di carcere, una condanna che potrebbe essere prorogata di altri 30 giorni nel caso non paghi tutti i costi giudiziari e le multe.

https://youtu.be/ybnrJBxqUSs

news

Loading...

Inserisci un commento

Condividi la notizia

notizie.delmondo.info è un blog gratuito. In cambio ti chiediamo un favore: condividi la notizia se l'hai trovata interessante

Ricercato promette di costituirsi “in cambio di 1.000 condivisioni su Facebook”. E mantiene la parola.