Una tredicenne gallese è la prima atleta femminile in Europa a fare un salto mortale all’indietro con una sedia a rotelle. Il record ha richiesto sei ore di tentativi.

L’atleta Lily Rice, 13 anni, di Pembrokeshire, in Galles, è stata filmata in una palestra di Cardiff mentre cadeva ripetutamente dalla rampa nei tentativi di riuscire a fare il salto. Ma alla fine l’impegno è stato premiato e la ragazza è riuscita a completare il salto mortale.

Lily è solo la seconda atleta femminile a fare un salto mortale in sedia a rotelle, e la prima a farlo in Europa. Di per sé, però, il salto non è una novità assoluta: “Avevo visto diversa gente farlo e non sembrava troppo difficile, quindi ho voluto provare”, ha detto ai giornalisti. “Allora abbiamo trovato una rampa di schiuma e l’ho provato e provato, e alla fine ci sono riuscita sulla rampa di schiuma. Poi l’ho provata sulla rampa ‘vera’ e l’ho fatta lì”.

Lily ha detto che ora punta a mostrare le sue abilità l’anno prossimo al Wheelchair Motocross Championship in California. Sarà la prima atleta britannica a competere.

Lily è una ex nuotatrice paralimpica, ed ha una condizione chiamata paraplegia spastica ereditaria, che provoca irrigidimento dei muscoli inferiori del corpo.

news

Loading...

Inserisci un commento

Condividi la notizia

notizie.delmondo.info è un blog gratuito. In cambio ti chiediamo un favore: condividi la notizia se l'hai trovata interessante

Salto mortale in sedia a rotelle: 13enne inglese è la prima ragazza a farlo