Un cittadino svizzero residente a Zurigo ha detto di aver ricevuto una lettera anonima, firmata “un vicino preoccupato”, che avrebbe confuso la sua bandiera con il logo di Jack Daniel per una bandiera dello Stato islamico.

Il ventinovenne residente a Zurigo, di cui non è stato reso noto il nome, ha detto di avere messo la bandiera (che porta il famoso logo bianco-nero del produttore di whisky del Tennessee) su un palo in giardino, insieme a una bandiera italiana perché la cosa gli sembrava divertente. “A quanto pare la cosa non ha divertito i vicini”, ha detto ai giornalisti.

La lettera anonima dice “Dovremmo avere paura di te. Sei un simpatizzatore di IS?,” usando l’abbreviazione del gruppo estremista dello Stato islamico. “Sono caduto da tutte le nuvole quando ho letto la lettera”, ha raccontato l’uomo, che ha aggiunto che tutti i suoi vicini hanno negato di essere gli autori della lettera, ed ha comunque spiegato loro che la bandiera rappresenta il whisky di Jack Daniel, non certo lo stato Islamico.

L’uomo ha detto di stare valutando azioni legali, qualora l’anonimo autore sia scoperto, perché l’accusa infondata di essere simpatizzanti dell’ISIS sarebbe lesivo della reputazione.

Non è la prima volta che loghi assolutamente innocenti vengono scambiati con quelli dell’ISIS: nel 2015, un giornalista spagnolo aveva scambiato il logo dell’Alleanza Ribelle di Guerre Stellari per quello di estremisti islamici.

 

news

Loading...

Inserisci un commento

Condividi la notizia

notizie.delmondo.info è un blog gratuito. In cambio ti chiediamo un favore: condividi la notizia se l'hai trovata interessante

Paura in Svizzera: logo Jack Daniels scambiato per bandiera dell'ISIS