Per perdere peso, il segreto è in realtà semplice: controllare le dimensioni delle porzioni, cercando di ridurle. Insomma mangiare quello che si vuole, ma un po’ meno, sarebbe una strategia molto più efficace di molte soluzioni “creative” che possono essere anche molto pericolose. Un consiglio dato da alcuni nutrizionisti è quello di usare piatti più piccoli, ma una coppia di designer inglesi ha introdotto una soluzione forse ancora più efficace: usare specchi sui piatti, per farli sembrare doppiamente pieni e quindi “imbrogliarvi” spingendovi a mangiare meno.

le curiose posate

Oltre che uno strumento di dieta, la linea “Half/Full” (questo il nome dei “piatti con lo specchio”) vuole anche essere un esperimento artistico per riflettere sui rischi di carenze di cibo nel prossimo futuro, dovuti all’aumento della popolazione mondiale e al cambiamento climatico. “Nel prossimo futuro, gli effetti del cambiamento climatico si faranno sentire sulla produzione di cibo globale. Quando immaginiamo un futuro con crescente carenza di cibo, dobbiamo chiederci come adattare il nostro appetito e stile di vita”, spiegano i designer.

Per quanto l’idea di influenzare l’appetito con degli specchi possa apparire curiosa, è fondata su studi scientifici: una ricerca dell’Università di Tokyo aveva mostrato che il volume apparente del cibo influenza la soddisfazione del pranzo.

 

 

Loading...

Condividi la notizia

notizie.delmondo.info è un blog gratuito. In cambio ti chiediamo un favore: condividi la notizia se l'hai trovata interessante

Piatti a specchio, per spingervi a mangiare meno