Un allevatore ha creato dei serpenti le cui pelli sembrano riprodurre delle emoji: per fare sì che i rettili fossero ricoperti di faccine sorridenti gli sono serviti otto anni di lavoro.

Justin Kobylka è specializzato nell’allevamento di serpenti relativamente comuni, che poi incrocia in modo da fare avere loro delle caratteristiche fisiche insolite, così da venderli ad un prezzo molto più alto degli esemplari “normali”. Nel corso del tempo, ha creato diversi serpenti insoliti, ma pochi sono così incredibili come quello che ha battezzato “Emoji Ball Python”, un pitone reale albino con tre “smile” arancioni sulla pelle.

Il pitone - immagine da YouTube

Il pitone – immagine da YouTube

Secondo quanto spiega l’allevatore, questo pattern è creato da una mutazione recessiva, che può verificarsi in natura ma sarebbe estremamente improbabile.

I pitoni reali sono una scelta comune tra gli appassionati che vogliono la compagnia di un serpente: normalmente un esemplare costa negli USA tra i 40 e i 150 dollari, ma l’esemplare selezionato da Kobylka potrebbe raggiungere facilmente i 4.500, anche se per il momento non ha intenzione di venderlo.

Loading...

Condividi la notizia

notizie.delmondo.info è un blog gratuito. In cambio ti chiediamo un favore: condividi la notizia se l'hai trovata interessante

Allevatore crea serpenti ricoperti di emoji