Da sempre, i produttori di patatine si sforzano di mettere a punto confezioni che proteggano il contenuto, evitando che le patatine all’interno di spezzino e rimangano schiacciate. Un’azienda americana ha deciso di scegliere un approccio diametralmente opposto: schiacciare preventivamente le patatine.

Apparentemente, più di qualcuno pensa che la parte migliore di un sacchetto di patatine sia il fondo, quando le patatine sono polverizzate e si possono versare direttamente in bocca senza dovere neppure prenderle con le dita. E’ proprio a loro che si rivolgono le “Fail Chips“, che prendono il loro nome dal fatto che le patatine rotte sono normalmente considerate un “fail”.

A volte non riuscire a fare le cose che ti sei prefissato può portare ugualmente a grandi innovazioni”, spiega Mark DiCristina, che è direttore marketing di Mail Chimp, azienda che controlla Fail Chips.

Il fatto che il prodotto sia tanto insolito, e che l’azienda che controlla Fail Chips abbia un business così diverso (Mail Chimp infatti è un provider di posta elettronica) fa sospettare a qualcuno che le patatine in realtà non vogliano essere un vero prodotto, ma una trovata pubblicitaria: in ogni caso bisogna dare atto del fatto che l’idea è originale e semplice, e indubbiamente colpisce l’immaginazione, per quanto non siamo sicuri di quanto mercato possano realmente avere le patatine rotte. Certamente, se ci sarà un buon interesse, anche se l’idea originale fosse stata quella di fare solo un’azione di marketing, si può pensare che la distribuzione si amplierà e non sarà interrotta nel futuro prossimo.

 

https://youtu.be/7XdSIULCQjU

news

Condividi la notizia

notizie.delmondo.info è un blog gratuito. In cambio ti chiediamo un favore: condividi la notizia se l'hai trovata interessante

Azienda produce patatine rotte