Arte

Artisti creano dipinti controllando la crescita dell’erba

FacetoFace-Lauranne-Domaine-de-Chamarande2012

Anche se avete il pollice verde, probabilmente non avete mai prestato troppa attenzione a studiare la crescita dell’erba. Sicuramente non lo avete fatto quanto gli artisti Heather Ackroyd e Dan Harvey, che hanno imparato a controllare il modo in cui l’erba cresce, per creare le proprie opere proprio con essa.


Il trucco, apparentemente, è la quantità di luce che colpisce l’erba: i due artisti iniziano coprendo una grande tela con colla a base di acqua, e incollando semi germogliati su di essa. Poi coprono le finestre del loro studio, facendone una camera oscura, e proiettano sulla tela il negativo di una fotografia. A questo punto, la fotosintesi fa il suo lavoro, e l’erba cresce maggiormente nelle zone dove è più colpita dalla luce, creando così in alcune settimane una stampa vivente della fotografia.

Ackroyd e Harvey lavorano su questa tecnica da oltre dieci anni. “Dove la luce colpisce più intensamente l’erba, si produce più clorofilla, più pigmenti verdi, e dove non c’è luce l’erba cresce lo stesso, ma è pallida e gialla. Così hai l’equivalente della fotografia in bianco e nero, ma con toni di verde e giallo”, spiega Harvey.

Se innaffiate regolarmente e mantenute in condizioni di poca luce, le opere possono durare per un tempo illimitato, anche se il contrasto diminuisce nel tempo, proprio come nelle fotografie vintage.

Ackroyd-Harvey-Life-on-Life

 

Mother-and-Child

Foto: Ackroyd & Harvey

Loading...