I cosiddetti “trombamici”, o amici di letto (cioè persone che fanno regolarmente sesso assieme ma non hanno una relazione) sono una cosa un po’ strana: la scienza (ma anche l’esperienza) infatti da tempo ha mostrato che gli uomini tendono a preferire relazioni molteplici di breve termine, mentre le donne relazioni monogame stabili più lunghe. Non si tratta, a scanso di equivoci di un fatto vincolante, ma la tendenza generale è comunque quella, anche in culture diverse.

Come si colloca allora la “trombamicizia”, che dovrebbe essere qualcosa di svantaggioso sia per gli uomini (che in questo modo hanno un solo partner anziché molti) che per le donne (che non hanno una relazione stabile)? Un gruppo di ricercatori del dipartimento di psicologia della New Mexico State University se lo è chiesto.

Dallo studio è emerso che la “trombamicizia” è una sorta di compromesso in cui entrambi i soggetti hanno dei vantaggi, una sorta di strategia “subottimale” rispetto a quella ideale, per la quale però viene spesa meno energia. Per gli uomini, infatti, la “trombamica” è “un partner sessuale a basso investimento”, mentre per le donne il trombamico è “un modo per testare un potenziale partner a lungo termine”.

Insomma sembrerebbe che uomini e donne abbiano obiettivi piuttosto diversi dall’“amicizia di letto”, il che espone potenzialmente a rischio di delusioni nello sviluppo del rapporto.

news