Il medico Joel Salinas soffre di una malattia molto particolare: la “sinestesia speculare”, che gli fa provare fisicamente il dolore delle persone con cui entra in contatto, compresi i suoi pazienti.

Salinas, neurologo presso il Massachusetts General Hospital, racconta di avere la malattia fin dall’infanzia. Ogni volta che vedeva altre persone abbracciare qualcuno, ad esempio, si sarebbe sentito abbracciato anche lui. E quando vedeva le persone vengono colpite sentiva il dolore. “Quando vedo la gente, ho la sensazione di ciò che tocca il loro corpo sul mio corpo, è una specie di riflesso, come in uno specchio”, ha spiegato.

Salinas non prova la stessa intensità di dolore che prova la persona che viene colpita o che sta male in prima persona, ma comunque dolorosa. Particolarmente angosciante per lui l’esperienza che ha avuto quando durante l’università di medicina ha assistito ad un’amputazione di un braccio, e sentiva come se fosse il suoad essere portato via.

La condizione di cui soffre Salinas è rara (colpisce, in varia misura, l’1% delle persone), ed è spesso un peso per le persone che ne soffrono. “Sono come schiacciate da quelle sensazioni, e si sviluppano problemi con ansia e depressione”. Ma Salinas considera la sua malattia come un vantaggio nel suo rapporto con i pazienti: “Penso che mi dia il potere di connettermi veramente con i miei pazienti”, racconta.

https://www.youtube.com/watch?v=sZqC-kPDLNo

Loading...

Condividi la notizia

notizie.delmondo.info è un blog gratuito. In cambio ti chiediamo un favore: condividi la notizia se l'hai trovata interessante

Dottore malato: sente il dolore dei suoi pazienti