Tonawanda Island, una piccola isola nella contea di Niagara, nello stato di New York, è sotto scacco dai felini che l’hanno invasa: i gatti ormai dominano l’isola, e il loro numero sta diventando un grosso problema, anche a causa del fatto che si riproducono con una velocità crescente.

Questa è una piccola isola con un grande problema di gatti”, spiega una delle abitanti. “Sono dappertutto. La sporcizia che fanno, specie gli escrementi in giro per l’isola, sono disgustosi”.

I gatti si sarebbero moltiplicati a partire dai gatti domestici che qualche abitante, probabilmente stagionale,  aveva portato nell’isola e poi ha dimenticato o abbandonato. Ma ci sarebbero anche gente dei dintorni che decide di abbandonare il proprio gatto e lo porta sull’isola, nella distorta convinzione che sia una sorta di santuario felino, mentre in realtà la loro presenza sta mettendo in crisi l’isola.

Alcuni residenti hanno lanciato iniziative per catturare i gatti presenti sull’isola, dando poi in adozione i cuccioli e invece facendo vaccinare e sterilizzare gli adulti. I costi però sono molto elevati, e gli abitanti dell’isola hanno qualche difficoltà a sostenerli da soli.

Loading...

Condividi la notizia

notizie.delmondo.info è un blog gratuito. In cambio ti chiediamo un favore: condividi la notizia se l'hai trovata interessante

I gatti “conquistano” un isola americana