Motori

I tassisti russi pitturano di blu i clienti che si rifiutano di pagare la corsa

non passano inosservati

I tassisti della città russa di Nizhny Novgorod hanno deciso di risolvere da soli il problema dei clienti che non vogliono pagare o che si lamentano della tariffa: dipingere i clienti “difficili” di blu. L’idea sarebbe quella di farli somigliare ai personaggi del film Avatar, tanto che spesso a questi clienti viene messo anche un cartello con scritto “Tariffa Avatar”.


Sembra che i tassisti della città da tempo avessero il problema dei clienti che si rifiutavano di pagare: “Li abbiamo più volte portati dalla polizia, ma venivamo immediatamente lasciati andare”, racconta uno dei tassisti.

non passano inosservati

Così, i tassisti hanno deciso di farsi giustizia da soli: i clienti “furbetti” vengono fatti spogliare, dipinti di blu, e lasciati andare per strada con un cartello. Secondo i tassisti, in questo non ci sarebbe nulla di illegale, ma i clienti che hanno subito il trattamento non sono d’accordo, anche se non ci sono state ancora denunce.

Al momento la polizia sembra chiudere un occhio di fronte alle azioni dei tassisti, ma probabilmente le cose dovranno cambiare dato che buona parte dell’opinione pubblica, pur non considerando accettabile che qualcuno faccia il furbo e non paghi la corsa del taxi, sembra non apprezzare il fatto che i tassisti abbiano deciso di farsi giustizia da soli.

Loading...