E’ opinione diffusa che indossare un vestito a righe orizzontali faccia sembrare più grassi. Una ricerca scientifica ha affrontato la quesitone, anche perché una nota illusione ottica, nota come illusione di Helmholtz, insegna invece il contrario: riempiendo di righe orizzontali un  quadrato, questo tende a sembrare più sottile.

I ricercatori hanno deciso di studiare la questione, per capire se per qualche motivo l’illusione di Helmoholtz non si applichi nel caso delle figure umane: il risultato è stato che non solo i vestiti a righe orizzontali non fanno sembrare più grasse, ma al contrario farebbero anche sembrare più alte, mentre le righe verticali invece rimangono decisamente sconsigliate per chi vuole apparire magra.

l'effetto ottico

I ricercatori hanno visto che un quadrato con righe orizzontali deve essere deformato aumentando l’altezza del 4,5% perché sia percepito come un quadrato. Un quadrato con delle righe verticali, invece, deve essere aumentato di altezza del 7,1% per essere percepito della stessa altezza del quadrato con le righe orizzontali.

I ricercatori hanno compiuto l’esperimento sostituendo al quadrato una figura di donna, e anche in questo caso le conclusioni sono rimaste invariate. Inoltre, hanno esaminato anche la possibilità che l’illusione di Helmoholtz potesse valere solo per figure bidimensionali, facendo degli esperimenti anche con dei cilindri, ma neppure in questo caso è emerso alcun indizio che le linee orizzontali sui vestiti “facciano ingrassare”.

Loading...

Condividi la notizia

notizie.delmondo.info è un blog gratuito. In cambio ti chiediamo un favore: condividi la notizia se l'hai trovata interessante

Ricerca scientifica: indossare un abito a righe orizzontali non vi fa sembrare più grasse