Arte

Castelli incisi su un granello di sabbia

l'autore è Vik Muniz

Un castello di sabbia? Niente di speciale. A meno che non sia fatto con un solo granello, nel qual caso la cosa fa strabuzzare gli occhi.


L’artista Vik Muniz, in collaborazione con Marcelo Coelho (artista e ricercatore al MIT), ha creato delle opere d’arte decisamente incredibili: castelli incisi su un singolo granello di sabbia.

 

l'autore è Vik Muniz

 

Muniz in precedenza aveva realizzato numerose opere che si caratterizzavano per dimensioni decisamente imponenti, e in quest’occasione ha voluto cambiare scala per creare delle opere che colpiscono per la miniaturizzazione.

La realizzazione non è stata facile: all’inizio i due artisti avevano tentato con un incisione laser, ma questa finiva per rompere il granello di sabbia, e alla fine hanno utilizzato la tecnologia del Fascio Ionico Focalizzato, spesso usata nella realizzazione dei microchip.

 

 

i castelli di sabbia sono comuni - a meno che non siano fatti con un solo granello

 

Le opere sono così piccole che con un normale microscopio ottico non si riesce a vederle facilmente. “E’ una sensazione strana, perché stai disegnando su una tela che in realtà non sai cos’è e non puoi vederla”, spiegano gli artisti.

Dopo avere fotografato le opere con un microscopio elettronico, le immagini sono state riprodotte come gigantografie ed esposte come quadri: “Quando qualcuno chiede che cos’è, e gli rispondi che è un granello di sabbia, c’è un momento in cui la realtà crolla e devi ricostruirla”, commenta Muniz.  

un castello visto al microscopio

Loading...