Tra i pezzi in esposizione nel museo delle rocce e dei minerali di Rice Northwest, in Oregon, c’è una grossa pepita d’oro che faceva gola al trentaseienne Gregory Liascos, di Portland, che aveva escogitato un piano ingegnoso per impossessarsene.

Secondo la ricostruzione della polizia, l’uomo nel corso di diversi giorni aveva praticato un foro nel muro dei bagni, poi si è introdotto nottetempo nel museo travestito… da cespuglio nella speranza di mimetizzarsi nelle sale dedicate alla vegetazione, e soprattutto all’esterno del museo, per eludere le telecamere di sorveglianza.

Sfortunatamente per lui, i custodi del museo si sono accorti del foro in costruzione a causa della polvere e i calcinacci che aveva comportato, ed hanno avvertito la polizia, che si è appostata nella notte in cui si sospettava il furto. Gli agenti in perlustrazione hanno trovato una bicicletta ed uno zaino, ma non hanno trovato immediatamente un sospetto: solo l’intervento i cani hanno facilmente individuato l’uomo, che grazie al travestimento era in effetti riuscito a mimetizzarsi con efficacia.

Liascos ha assicurato però che la questione era tutta un equivoco, e che l’insolito abbigliamento in realtà era per una festa in maschera.

Loading...

Condividi la notizia

notizie.delmondo.info è un blog gratuito. In cambio ti chiediamo un favore: condividi la notizia se l'hai trovata interessante

Si traveste da cespuglio per tentare un furto