Animali

Ricerca: i gatti riconoscono la voce del padrone, ma fanno finta di niente

i gatti tendono a fare quello che vogliono

I gatti sono addomesticati da oltre 10.000 anni, eppure la loro comunicazione con gli esseri umani è decisamente minima, specie se confrontata con i cani che riconoscono il padrone e comprendono alcuni semplici comandi.


Un gruppo di ricercatori ha studiato il comportamento dei gatti sottoponendo diversi felini ad un esperimento: sono stati messi in un una stanza dove sentivano la registrazione di tre voci che li chiamavano, appartenenti a due sconosciuti e al loro padrone.

i gatti tendono a fare quello che vogliono

La risposta dei gatti alle voci umane non è stata di tipo “comunicativo” (miagolii o scodinzolamenti, per capirci), ma comportamentale (movimento della testa e delle orecchie). La ricerca ha evidenziato come effettivamente ci fosse una differenza nel comportamento dei gatti quando sentivano la voce del loro padrone. Ma contrariamente alle aspettative che si potrebbero avere, quel che è emerso è che i gatti avevano una risposta minore quando sentivano la voce del padrone, dimostrando così una tendenza ad ignorarlo.

Loading...