Koby Barhad, diplomato al Royal College of Art, sta creando dei topi di laboratorio modificati geneticamente, nei quali è stato introdotto il DNA di Elvis Presley.

Barhad si è procurato il materiale genetico di Elvis acquistando una ciocca di capelli, e poi ha trovato un laboratorio specializzato nell’introdurre parti del DNA in topi di laboratorio.

Se la cosa finora non sembra sufficientemente strana, allora aggiungiamo che l’artista ha in programma anche una serie di test per vedere se i topi assumeranno qualche “comportamento” nello stile del Re del Rock n’ Roll.

foto segnaletica elvis presley (da wikimedia commons)

Quella di Barhard è indubbiamente un “opera” controversa: ma è proprio questo che è lo scopo dell’iniziativa. Infatti, l’artista ha usato solo tre servizi online, disponibili a chiunque, per mettere in pratica la sua idea: eBay per acquistare un campione con materiale genetico di Elvis, Genetrack Biolabs per estrarre la sequenza del DNA, e inGenious Targeting per produrre i topi transgenici. Proprio un annuncio pubblicitario di quest’ultima ha fatto nascere l’idea.

E’ proprio sulla banalità della realizzazione che Barhard vuole stimolare la discussione e la riflessione: non ultimo, sulla differenza di approccio tra i laboratori di ricerca che seguono un codice etico (o quantomeno, il buon senso), e i laboratori privati che sono disposti a mettere a disposizione le loro competenze tecniche a chiunque paghi.

Loading...

1 commento

Condividi la notizia

notizie.delmondo.info è un blog gratuito. In cambio ti chiediamo un favore: condividi la notizia se l'hai trovata interessante

Artista modifica geneticamente topi da laboratorio, inserendo DNA di Elvis Presley