Certe volte alla giustizia proprio non si sfugge. Soprattutto se entra in gioco una certa dose di sfortuna.

Il 39enne James Edward Russell era riuscito a fuggire da un penitenziario dello stato di Washington in cui stava scontando una pena per truffa e furto. Per evitare di essere subito rintracciato, Russell aveva pensato di evitare di andare a casa di amici o parenti, certo che sarebbero stati i primi posti dove le autorità lo avrebbero cercato.

Per questo motivo, si è messo a sfogliare gli annunci di camere in affitto, contando sul fatto che prendere una stanza richiedeva poche formalità, e magari aggiungendo qualche dollaro si sarebbero potute evitare troppe domande dal proprietario.

affitto

Russel ha così trovato un annuncio di una stanza offerta in una casa fuori mano, e si è recato dal proprietario per discutere i termini dell’affitto.

Ma la sfortuna ci ha messo il suo zampino, perché il proprietario della casa era una guardia carceraria che lavorava nel penitenziario da cui Russel era scappato da poche ore. Resosi immediatamente conto di chi aveva di fronte, Russel se l’è subito data a gambe, ma la guardia (il cui nome non è stato diffuso) lo ha inevitabilmente riconosciuto e ha immediatamente avvertito la polizia, che ha arrestato Russel nel giro di un paio d’ore.

Yahoo! News

Loading...

Condividi la notizia

notizie.delmondo.info è un blog gratuito. In cambio ti chiediamo un favore: condividi la notizia se l'hai trovata interessante

Fugge di prigione ma viene catturato: bussa per errore a casa della guardia del carcere