Cibo Spettacolo

L’energy drink di Jimi Hendrix

L’immagine di Jimi Hendrix su un energy drink. Succederà da aprile e la cosa non piace ai fan del leggendario chitarrista morto a Londra nel 1970 e tuttora un’icona del rock. Il drink evocherà, tra l’altro, il nome della band di Hendrix (Experience) e un suo disco storico (Are You Experienced: sotto, la covepertina): si chiamerà infatti «Liquid Experience».


IL LANCIO – L’operazione commerciale è il frutto di un accordo tra la Beverage Concepts e la Authentic Hendrix, la società di Seattle che detiene i diritti d’immagine su uno dei miti del rock e che progetta analoghe operazioni su abbigliamento, deodoranti per ambienti e perfino decorazioni natalizie. «La Beverage Concepts si è impegnata a realizzare una linea di bibite con lo stesso livello di eccitazione, carisma, sensazione rock’n’roll e con un gusto senza precedenti che è sinonimo dell’immagine di Jimi Hendrix» recita il comunicato, solleticando già i gusti dei potenziali clienti con promesse mirabolanti. Come una bibita possa dare la «sensazione di rock ‘n’ roll» è un mistero e comunque l’operazione non piace ai fan vecchi e nuovi di Hendrix e in generale del rock. «Vedere la sua immagine e le sensazioni che ha saputo darmi ridotte a pubblicità mi dà fastidio» dice per esempio il bassita Michael Balzary (Flea) dei Red Hot Chili Peppers. Ma l’operazione commerciale certo non si fermerà per questi malumori, puntando piuttosto a un pubblico più giovane. Il lancio sarà organizzato con un tour negli Usa e in Europa attraverso il Red House, museo mobile dedicato alla storia del rock.

Corriere.it

Loading...

1 commento