Una famiglia di Long Island sta lottando per di mantenere il loro animale domestico, un Golden Retriever di nome Max, dopo che una società ha minacciato di riprenderselo a meno che non facciano un considerevole pagamento finale.

Danielle Cittadino e la sua famiglia hanno comprato Max dal negozio di animali Shake-A-Paw, a Lynbrook, New York, un paio di anni fa. L’adorabile cucciolo costava 1.200 dollari, e i Cittadino hanno scelto di usare un finanziamento da una società chiamata Wags Lending. La società ha controllato il rating di credito di Danielle e dopo avere avuto l’approvazione per il prestio, la donna dovette compilare un mucchio di documenti, che ora ammette di non aver esaminato abbastanza a fondo. La Danielle però era convinta di stare ricevendo un prestito, ma in realtà il contratto specificava che in realtà non stava acquistando Max, ma lo affittava finché non avesse pagato tutte le rate. Ora la compagnia sta minacciando di riprendersi il cane.

Non avevo idea che fosse un contratto d’affitto”, ha detto recentemente Danielle a News 12 Long Island. “Sai, mi hanno parlato di finanziamenti, pensavo ad un prestito”.

Danielle dice di aver pagato 145,19 dollari ogni mese, regolarmente, per 23 mesi, ma poi ha saputo che doveva pagare un ultima rata di 338,07 dollari per diventare finalmente proprietari di Max. Lei afferma che non sapeva di questa rata finale e si è rifiutata di effettuare il pagamento, definendolo una truffa. Tuttavia, Wags Lending avrebbe chiamato i Cittadino per dire loro che, a meno che non decidano di saldare il debito, si riprenderanno il cane. La famiglia accusa la compagnia di truffa e minacce.

I Cittadino adorano Max e lo considerano parte della loro famiglia, ma si rifiutano di essere vittime di quello che considerano bullismo da parte della società di prestito. “È sbagliato, non puoi strappare un cane a una famiglia, è una parte della loro famiglia da più di due anni”, ha detto Danielle. “Mi dispiace, ma non si riprenderanno questo cane, né avranno questo ultimo pagamento. È una truffa!”.

I giornalisti riferiscono di aver ricevuto lamentele simili da parte di altri proprietari di animali domestici in merito a Wags Lending, ma secondo l’avvocato per i diritti dei consumatori Anthony Ballato, è tutta una questione di attenzione dell’acquirente: è sempre indispensabile leggere tutto quello che si firma, e non darne mai per scontati i contenuti.

 

Loading...

Condividi la notizia

notizie.delmondo.info è un blog gratuito. In cambio ti chiediamo un favore: condividi la notizia se l'hai trovata interessante

Pensavano di avere comprato un cane, scoprono di averlo affittato