Un pescatore dell’Oregon, ha filmato lui e i suoi compagni abbandonare la barca pochi secondi prima di che venisse centrata da un motoscafo, e ora sta facendo causa al pilota dell’altra imbarcazione.

Un video pubblicato su YouTube da Angling Oregon mostra Christopher McMahon, 46 anni, che salta nel fiume Columbia con gli amici Bryan Maess, 47 e Roni Durham, 57, mentre un motoscafo accelera verso la loro imbarcazione e alla fine si scontra con la loro piccola barca al largo della costa di Fort Stevens State Park.

Il pilota dell’altra barca, Marlin Lee Larsen, 75 anni, è stato accusato di guida pericolosa di un natante, di aggressione di quarto grado e di avere messo in pericolo vite altrui con comportamenti pericolosi.

Larsen dopo l’incidente si è giustificato con gli agenti della Contea di Clatsop spiegando che in quel momento era seduto, e il cruscotto della barca bloccava la sua vista. Ha ammesso che probabilmente avrebbe dovuto essere in piedi mentre guidava la barca, ma ha negato di essere stato al cellulare al momento dell’incidente, come sosteneva suo genero. L’uomo si è dichiarato non colpevole nel procedimento penale, che è ora in corso.

Maess ha inoltre intentato una causa per risarcimento danni da 372.000 dollari contro Larsen, accusando l’altro di essere distratto dal suo telefono al momento dell’incidente. Glia avvocati dell’uomo sostengono che a causa del salto nel fiume per evitare l’incidente, Maess abbia sofferto di problemi alla vista, mal di testa e lesioni alla caviglia, alle gambe e alle braccia.

Gli avvocati di McMahon e Durham, che hanno subito lesioni tra cui tagli minori e ipotermia, affermano che hanno anche intenzione anche loro di procedere legalmente contro Larsen.

Loading...

Inserisci un commento

Condividi la notizia

notizie.delmondo.info è un blog gratuito. In cambio ti chiediamo un favore: condividi la notizia se l'hai trovata interessante

Pescatori centrati da motoscafo: si salvano per miracolo