La CIA ha annunciato che un membro della sua “classe di cuccioli” è andato in pensionamento anticipato dopo che non mostrava interesse per l’individuazione di esplosivi.

La CIA ha annunciato mercoledì su Twitter che Lulu, di un anno mezzo, stava lasciando il programma di rilevamento esplosivo dopo che gli addestratori hanno determinato che non gradiva la nuova “carriera”.

“Dopo poche settimane di addestramente, Lulu ha cominciato a mostrare segni che non era interessata a rilevare odori di esplosivi”, ha detto la CIA in un comunicato stampa. “Tutti i cani, come la maggior parte degli studenti umani, hanno giorni buoni e giorni brutti quando imparano qualcosa di nuovo. Lo stesso vale per le nostre classi di cuccioli: possono diventare pigri, tirare ad indovinare da dove vengano gli odori o semplicemente mostrando un disinteresse generale quello che viene istruito al momento. Di solito, dura un giorno, forse due”.

La CIA ha scritto twitter che il disinteresse di Lulu persisteva. “Lulu non era interessata alla ricerca di esplosivi”, ha scritto l’agenzia. “Anche quando motivata con cibo e gioco, lei chiaramente non si divertiva”.

L’agenzia ha affermato che il Labrador nero è stato adottato dal suo addestratore e ora vive una felice vita con la famiglia e un altro cane. “La preoccupazione principale dei nostri addestratori è il benessere fisico e mentale dei nostri cani, e così hanno preso la decisione decisione estremamente difficile di fare quello che è meglio per Lulu, e farla uscire dal programma”, ha scritto la CIA.

 

Loading...

Condividi la notizia

notizie.delmondo.info è un blog gratuito. In cambio ti chiediamo un favore: condividi la notizia se l'hai trovata interessante

Cane “licenziato” dalla CIA: non vuole cercare gli esplosivi