Se avete un gatto, probabilmente avete un’idea abbastanza chiara se il sia felice, arrabbiato o frustrato. Ma i gatti hanno effettivamente “espressioni facciali” comuni che accompagnano queste emozioni, come gli esseri umani?

La scienza ha effettivamente studiato questioni come questo per decenni (anche Charles Darwin fece degli studi in merito), ma non sempre in modo scientifico rigoroso. Un gruppo di scienziati ha deciso di creare un “sistema di codifica facciale” per i gatti, che hanno battezzato “CatFACS”, che sta per Cat Facial Action Coding System .

Questo tipo di struttura può aiutare a collegare i comportamenti e le emozioni nei gatti, così come altri animali ad essi imparentati. Il sistema si basa sull’anatomia facciale dei gatti ed è stato adattato dal sistema originale FACS utilizzato per l’uomo creato da Ekman e Friesen nel 1978.

Un immagine dallo studio

news

Loading...

Inserisci un commento

Condividi la notizia

notizie.delmondo.info è un blog gratuito. In cambio ti chiediamo un favore: condividi la notizia se l'hai trovata interessante

La scienza conferma: i gatti hanno espressioni facciali