Il mondo delle scommesse è molto ampio e articolato. La cosa non deve stupire dato che il solo settore delle scommesse online è un mercato che fattura in Europa 16,5 miliardi di euro nel mondo (calcolati come importi scommessi meno vincite distribuite): e quello dei giochi online è solo una piccola parte del mondo delle scommesse in generale, dato che le scommesse “tradizionali” fatturano 77,7 miliardi di Euro. In un mondo così vasto, è inevitabile che ci siano molti fatti curiosi:  così tanti che non potevamo limitarci a fare una “top 10” ma abbiamo dovuto fare una “top 15”.

  1. L’aeroporto di Las Vegas, il McCarran International Airport, è l’ottavo aeroporto più trafficato al mondo, con 30 milioni di passeggeri l’anno. La maggior parte arriva in città per scommettere nei casino.
  2. Il sandwich è stato indovinato da John Montagu, Conte di Sandwich, in modo da non doversi allontanare dai tavoli dove giocava a carte.
  3. I semi delle carte derivano dall’Ancién Regime Le coppe rappresentano il clero (la coppa è in realtà il calice della Comunione), i denari i mercanti, i bastoni i contadini, e le spade la nobiltà.
  4. Il termine “Blue Chip”, usato in Borsa per indicare le società ad alta capitalizzazione azionaria, viene dal mondo del poker: le fiche blu (“blue chip”, in inglese) sono infatti solitamente quelle di maggior valore.
  5. Giocando a poker con un mazzo da 52 carte, ci sono 2.598.960 possibili combinazioni di cinque carte, ma in ogni mano c’è una probabilità del 42% che ci sia almeno una coppia.
  6. La roulette è talvolta chiamata “il Gioco del Diavolo”: non c’entra però (più di tanto) il fatto che le scommesse siano un peccato, ma viene dal fatto che se si sommano i numeri sulla ruota (dall 1 al 36), il risultato è 666.
  7. Un gruppo di studenti dell’MIT di Boston ha organizzato una squadra di BlackJack dal 1979 a metà degli anni 2000, vincendo milioni di dollari usando tecniche matematiche sofisticate per contare, in modo legale, le carte.
  8. Il casinò di Monte Carlo è una delle principali fonti di entrate per il Principato di Monaco, ma ai cittadini monegaschi è vietato l’ingresso.
  9. Malta (dove già hanno licenza diversi siti di scommesse abilitati ad operare anche in Italia, come https://www.vogliadivincere.it/) si aspetta di beneficiare della Brexit, con diversi siti che probabilmente non potranno più operare in Europa dal Regno Unito e Gibilterra.
  10. Il primo casinò online ha aperto nel 1996 da Antigua.
  11. Las Vegas è la città che nell’immaginario collettivo è più strettamente collegata alle scommesse, ma la vera capitale mondiale del gioco d’azzardo è Macau, che nel 2013 ha incassato scommesse per 45,2 miliardi di dollari. In un giorno a Macau si scommetta quanto a Las Vegas in una settimana.
  12. Richard Nixon ha finanziato la sua elezione al congresso con denaro vinto a carte nel Sud del Pacifico, durante la Seconda Guerra Mondiale.
  13. Negli anni ’50, Las Vegas ha usato i test atomici fatti ad appena un centinaio di km di distanza dalla città come attrazione turistica: la stessa Camera di Commercio cittadina pubblicava un calendario delle esplosioni previste, ed erano organizzati numerosi party da cui vedere i funghi atomici.
  14. In alcuni paesi, è possibile richiedere che vi venga vietato entrare in un casinò: in questo modo, chi soffre di dipendenza da scommesse è sicuro di non potervi mettere più piede, dato che altrimenti verrebbe arrestato. Ed è una cosa definitiva: se ci si fa inserire nella lista delle persone “bannate” dai casino, non è più possibile farsi rimuovere.
  15. Il mondo dei casinò non è maschilista come si potrebbe pensare: la prima licenza per un casino a Las Vegas, nel 1920, è stata rilasciata ad una donna, peraltro anche contro il volere del marito che all’inizio non voleva che il suo nome fosse associato ad un “luogo di perdizione”.

Loading...

Condividi la notizia

notizie.delmondo.info è un blog gratuito. In cambio ti chiediamo un favore: condividi la notizia se l'hai trovata interessante

15 curiosità sul mondo delle scommesse