Il cinquantatreenne Pascal Pich è molto noto negli sport di resistenza estrema, con numerose partecipazioni a ultra-maratone, oltre che gare di “iron man”, triathlon e altri sport simili. Adesso però sta puntando ad un record decisamente curioso: la sfida è pedalare per la distanza più lunga che Pich abbia mai affrontato, ben 3.000 Km (pari a circa la distanza tra Parigi e Mosca), ma senza spostarsi di un millimetro. Infatti, la distanza sarà coperta a bordo di una cyclette.

Bisogna essere un po’ pazzi per dire ‘Pedalerò per sei giorni senza muovermi’”, ammette Pich. Ma è in fondo proprio questa follia che in passato gli ha permesso di conquistare ben 10 record di resistenza in varie discipline. Il programma è quello di percorrere circa 600 Km al giorno, concedendosi appena due o tre ore di sonno tra una “tappa” e l’altra.

Il record per la maggiore distanza pedalata in sei giorni su una “bici stazionaria” è già in realtà di Pich, che lo ha conquistato lo scorso anno percorrendo 2.878 Km. Perché dunque cercare di batterlo già quest’anno? Il motivo è che un canadese nei mesi scorsi ha battuto due record che Pich deteneva sempre sulla cyclette, e cioè la maggiore distanza percorsa in 70 ore e in 128 ore. E così l’atleta francese ha deciso di riprendersi quei record, e cogliere l’occasione per consolidare quello sulla maggiore distanza.

Come è facile immaginare, la preparazione richiesta per tentare un record del genere è molto rigida, e non solo dal punto di vista fisico. Come spiega Pich, infatti, pedalare su una cyclette “si può dire sia più facile dal punto di vista fisico, perché non c’è vento, o terreni sconnessi, ma psicologicamente è molto più difficile”.

Loading...

Condividi la notizia

notizie.delmondo.info è un blog gratuito. In cambio ti chiediamo un favore: condividi la notizia se l'hai trovata interessante

In bici da Parigi a Mosca… senza muoversi di un centimetro, per conquistare un nuovo record