Perché, con tutti gli uccelli che ci sono in cielo, e che spesso volano in spazi ristretti, non si vedono mai uccelli scontrarsi tra loro? Si tratta di una domanda  molto semplice, tanto che può apparire una cosa che diamo così tanto per scontata da non averci mai pensato. La risposta però non è così ovvia. A far luce sulla questione è arrivata uno studio scientifico condotto da un gruppo di ricercatori australiani.

Uccelli… in galleria del vento

Per capire bene cosa impedisca agli uccelli di scontrarsi tra loro, i ricercatori si sono resi conto che non era sufficiente un analisi del comportamento dei volatili nel loro ambiente naturale, ma era necessaria un’analisi più accurata in ambiente di laboratorio. A questo scopo, i ricercatori hanno utilizzato una galleria del vento e hanno messo un gruppo di parrocchetti a volare l’uno contro l’altro, riprendendo il tutto con telecamere ad alta velocità in modo da poter capire bene che movimenti compissero gli uccelli per prevenire la collisione.

Ne è emerso che la strategia utilizzata dagli uccelli per evitare di scontrarsi con altri volatili è tanto semplice quanto efficace: ogni uccello gira a destra, e cambia altitudine di una quota definita. Non ci sono complesse valutazioni da parte degli uccelli, che quando si trovano in situazioni di pericolo ma adottano una strategia caratterizzata dalla semplicità. Non si sa però se questa strategia per evitare le collisioni sia innata oppure venga appresa dai volatili.

Oche selvatiche

Oche selvatiche

E adesso che lo sappiamo?

Questo risultato non consente solo la soddisfazione di una curiosità sul comportamento degli uccelli, ma secondo i ricercatori ha enormi potenzialità nello sviluppo di sistemi automatici di prevenzione delle collisioni per il traffico aereo, con i sistemi di pilota automatico degli aeri che potrebbero essere dotati di algoritmi che replichino questo comportamento degli uccelli.

Probabilmente algoritmi simili potrebbero essere sviluppati anche per mezzi di terra, ed in particolare per le auto senza pilota, che dovranno affrontare un traffico potenzialmente molto congestionato, dove quindi il rischio di impatti con altri mezzi non è trascurabile.

news

Loading...

Condividi la notizia

notizie.delmondo.info è un blog gratuito. In cambio ti chiediamo un favore: condividi la notizia se l'hai trovata interessante

Perché gli uccelli non si scontrano in volo?