Un quarantaquattrenne marocchino, che vive a Igualda, nella regione di Barecellona, ha presentato una querela presso la stazione di polizia di Melilla contro un uomo che accusa di avergli venduto cocaina di qualità “sotto lo standard”.

Nella denuncia, l’uomo dice di avere acquistato la droga in un bar lo scorso 8 febbraio, intorno a mezzanotte, e che dopo averla consumata si sarebbe sentito poco bene. L’uomo sostiene che lo spacciatore fosse uomo con la barba e calvizie incipiente, sulla trentina, e secondo le sue accuse l’uomo sarebbe il figlio del titolare del locale dove è avvenuta la compravendita.

La polizia, pur ammettendo un certo imbarazzo per la situazione insolita, ha confermato che la questione è sotto investigazione, e gli agenti stanno verificando i fatti per confermare l’identità dello spacciatore ed individuare eventuali capi d’accusa a suo carico.

Per quanto riguarda l’acquirente che ha fatto denuncia, va detto che in Spagna il consumo di droga non è un reato, a meno che non avvenga in un luogo pubblico: la polizia ha detto che le indagini puntano anche a verificare dove sia avvenuto il consumo di droga per stabilire se anche a carico dell’acquirente debbano essere prese delle misure giudiziarie.

Loading...

Condividi la notizia

notizie.delmondo.info è un blog gratuito. In cambio ti chiediamo un favore: condividi la notizia se l'hai trovata interessante

Fa causa allo spacciatore per avergli venduto cocaina di bassa qualità