Se il vostro buon proposito è quello di cercare di risolvere i vostri problemi di alimentazione semplicemente ricorrendo ad integratori alimentari, pensateci due volte, dato che secondo una ricerca scientifica l’idea facilmente non porterà i risultati sperati.

In Italia, per la verità, il problema è forse meno vivo che in altri paesi, dato che da noi è (per la maggior parte delle persone) chiaro che gli integratori sono, appunto, “integratori”, e che non possono sostituire una dieta bilanciata. In altri paesi si è forse un po’ meno coscienti di questo concetto base, e capita di frequente che gli integratori vengano visti come qualcosa da usare costantemente per migliorare la salute generale. L’esempio più banale è quello delle vitamine, che vengono prese ininterrottamente allo scopo di prevenire malattie e migliorare in modo permanente lo stato di salute complessivo.

Se in generale la capacità di integratori di produrre questo tipo di vantaggi è oggetto di discussione, lo studio di tre ricercatori taiwanesi mostra una cosa in modo chiaro: chi assume regolarmente integratori alimentari tende ad avere uno stile di vita meno salutare.

L’intuizione da cui è partito lo studio è il fatto che, nonostante gli integratori alimentari rappresentino un mercato in forte crescita, non vi è associato un aumento della salute pubblica, come ci si dovrebbe aspettare se questi sono effettivamente efficaci.

I ricercatori hanno verificato che chi usa integratori può sentire un “senso di invulnerabilità” che li fa propendere per una minore attenzione allo stile di vita. In due diversi studi sono stati somministrati dei placebo (cioè delle sostanze senza effetto) a vari campioni di soggetti: ad una parte veniva lasciato credere che questi fossero integratori vitaminici, mentre agli altri è stato detto dopo un po’ che stavano assumendo un placebo (cosa che va in generale contro il principio dell’effetto placebo, ma in questo caso l’obiettivo era quello di vedere come una persona si comportava “al naturale”).

E’ venuto fuori che chi assumeva integratori sceglieva più facilmente junk food rispetto a cibo salutare, e che tendeva a fare meno moto ed esercizio fisico in generale: queste scelte “poco salutari”, secondo i risultati ottenuti dai ricercatori, sarebbero da ricondurre al senso di protezione dato dall’assumere integratori.

Loading...

Condividi la notizia

notizie.delmondo.info è un blog gratuito. In cambio ti chiediamo un favore: condividi la notizia se l'hai trovata interessante

Usare integratori incentiva l'alimentazione scorretta