Mondo

Bambina di 4 anni parla 7 lingue

Bella - screenshot da youtube

Bella Devyatkina, di Mosca, sembra una normalissima e spensierata bambina di quattro anni. Ma quello che la differenzia dai suoi coetanei è la sua capacitò di parlare non solo il russo, sua lingua natale, ma anche inglese, francese, spagnolo, tedesco, cinese e arabo, senza neppure avere accenti marcati.


Bella è apparsa in televisione un paio di settimane fa, quando è apparsa in un talent show dove ha dato prova delle sue capacità linguistiche. Il video della sua performance è diventato virale e Bella è diventata una celebrità, venendo invitata a diversi altri programmi dove ha potuto dimostrare ancora le sue capacità di comprensione, di lettura e di pronuncia nelle diverse lingue.

Ma come ha fatto una bimba così piccola a imparare così tante lingue? I genitori di Bella spiegano che hanno iniziato ad insegnarle un po’ di inglese quando aveva due anni, e quando si sono resi conto del fatto che alla bambina piaceva, e che lei sembrava portata per le lingue, hanno deciso di provare ad aggiungere nuove lingue un po’ alla volta, con l’aiuto di insegnanti madrelingua.

Quando aveva solo tre anni e mezzo, Bella parlava già due lingue straniere, e ne ha imparate altre due nel giro di appena sei mesi. Bella passa sei ore al giorno a studiare le lingue straniere: alcuni genitori hanno criticato per questo i genitori della piccola, accusandoli di rovinare l’infanzia alla figlia, ma papà e mamma respingono fermamente le critiche, sottolineando che le lezioni sono soprattutto gioco e che Bella si diverte sinceramente nell’imparare le lingue.

Del resto, la neuropsicologa russa Anna Semenovich ricorda che nel XIX secolo era normale per i figli delle famiglie aristocratiche russe parlare diverse lingue straniere già da piccolissimi, al punto che se un bambino non sapeva almeno tre o quattro lingue quando aveva cinque o sei anni, era considerato una vergogna portarlo fuori casa.

La neuropsicologa però mette in guardia: ci vorrà qualche anno per capire se Bella ha un vero talento per le lingue. L’esempio è quello dei piccoli prodigi musicali: alcuni bimbi hanno notevoli doti di orecchio e di canto, ma li perdono crescendo, a volte perché la voce cambia, a volte semplicemente perdono interesse nella musica. Il futuro è sempre incerto: ma, se non altro, Bella ha trovato dei genitori che la aiutano a valorizzare le sue doti.

 

https://www.youtube.com/watch?v=4faZx2TWsL4

Loading...