Il francese JC Sheitan Tenet ha perso il braccio destro quando era molto giovane, 22 anni fa, e ovviamente si era ormai rassegnato al fatto che non avrebbe mai più usato il braccio per il disegno, sua grande passione. Nonostante questo è riuscito comunque a diventare un apprezzato tatuatore. Ma da qualche settimana le cose sono cambiate, e Sheitan è finalmente in grado di usare di nuovo il braccio destro per fare tatuaggi, grazie alla prima protesi che incorpora una macchina per i tatuaggi, ed ora orgogliosamente si dichiara ambidestro.

https://youtu.be/xRYthwLRkOQ

Sheitan ha avuto l’idea per una protesi “steampunk” dopo avere incontrato l’artista Jean Louis Gonzales, che è specializzato in teschi e animali imbalsamati e meccanizzati, e gli ha chiesto di lavorare su alcune vecchie protesi che il tatuatore aveva in casa.

All’inizio, doveva essere un progetto puramente artistico, con la protesi che doveva solo essere decorativa, e la macchina per i tatuaggi aveva solo lo scopo di rappresentare la passione di Sheitan. Poi però si sono accorti che la macchina poteva funzionare, ed anche bene, e quella che era nata come una “scultura dinamica” è diventato uno strumento di lavoro vero e proprio.

Inutile dire che non appena Sheitan si è presentato alla prima tatoo convention con la protesi, ha monopolizzato l’attenzione dei visitatori, ed è diventato una vera e propria star tra i colleghi tatuatori.

news