Un gruppo di studenti della Dalian National University, in Cina, ha ideato una cyclette-lavatrice, in cui il lavaggio dei vestiti viene azionato dai pedali. Il concept è nato cercando di unire due trend che hanno importanza sempre crescente in tutto il mondo: quello dell’esercizio fisico e quello dell’ecosostenibilità.

Il curioso oggetto, battezzato “‘b.w.m” (abbreviazione di Bike Washing Machine) è dotato di un cestello da lavatrice posizionato al posto del volano della cyclette, che viene azionato dai pedali. Allo stesso tempo l’energia in eccesso può essere immessa nella rete elettrica, grazie ad appositi collegamenti elettrici.

Fare bicicletta è un esercizio fisico molto comune, e fare il bucato è qualcosa che si fa se non ogni giorno almeno una volta a settimana. Quindi perché non unire le due cose in un unico esercizio utile?”, spiegano gli ideatori.

Ci vorrà comunque ancora del tempo prima che “B.W.M.” arrivi sul mercato, dato che adesso il prodotto è ancora allo stato di concept. L’idea appare interessante, ma probabilmente andrà sviluppata maggiormente, anche per tenere maggiormente conto del fatto che i cicli di lavaggio delle lavatrici in realtà non prevedono che il cestello giri sempre a velocità costante (e neppure sempre nello stesso senso), anche se ovviamente la cyclette-lavatrice non nasce certo con l’intenzione di offrire il miglior lavaggio possibile per i capi, quanto quello più ecologico.

Loading...

Condividi la notizia

notizie.delmondo.info è un blog gratuito. In cambio ti chiediamo un favore: condividi la notizia se l'hai trovata interessante

La cyclette-lavatrice, per pulire i vestiti risparmiando