Il quarantottenne Ari Kivikangas ha deciso di trasmettere online al sua vita, in una sorta di Truman show reale. Il suo canale ha conquistato numerosi ammiratori, che apprezzano il suo “essere reale” ed il fatto che sembra non gli importi cosa pensano gli altri di lui.

Ho iniziato cinque anni fa, ero bloccato a casa per tre mesi e avevo un sacco di tempo ma niente da fare, così ho iniziato questo. Sono epilettico e non lavoro più, così sono sempre a casa. E online 24 ore su 24”, racconta l’uomo.

Trasmettere tutta la sua vita online però non lo ha cambiato, sostiene Ari, che si descrive come una persona socievole che ama la compagna degli altri, non solamente online.

Al suo hobby Ari deve la sua stessa vita: a febbraio dello scorso anno ha avuto un malore mentre era solo in casa, e uno spettatore ha chiamato i soccorsi, permettendo agli infermieri di intervenire salvandogli la vita. “È un dato di fatto che se non avessi avuto la webcam puntata su di me sarei morto di sicuro. I dottori pensano che se non avessi avuto aiuto immediato, sarei morto. Devo ringraziare chi ha chiamato i soccorsi”, spiega l’uomo.

Loading...

Condividi la notizia

notizie.delmondo.info è un blog gratuito. In cambio ti chiediamo un favore: condividi la notizia se l'hai trovata interessante

L'uomo che trasmette online la sua vita 24 ore su 24