Un gruppo di ricercatori ha sottoposto a test dei volontari dai 21 ai 35 anni, per vedere se la guida “da anziani” sia contagiosa. Ai partecipanti è stato fatto provare un simulatore di guida, e mentre erano fermi agli stop “virtuali”, dovevano risolvere una serie di indovinelli che potevano contenere riferimenti a stereotipi sugli anziani.

un'auto d'epoca

Ne è emerso che nei tratti di strada virtuale successivi al punto in cui il soggetto era stato sottoposto allo stimolo sullo stereotipo, questi guidava ad una velocità minore e apparentemente con riflessi rallentati rispetto al normale.

Il risultato è decisamente significativo, dato che i partecipanti non erano stati informati dello scopo specifico dell’esperimento, ma erano convinti di testare invece un nuovo tipo di casco per la realtà virtuale.

Loading...

Condividi la notizia

notizie.delmondo.info è un blog gratuito. In cambio ti chiediamo un favore: condividi la notizia se l'hai trovata interessante

La guida “da anziani” è contagiosa