Quando è andato in pensione, John Brooker ha pensato che la siepe dietro casa sua era fin troppo banale, e ha cercato di trovare un’idea originale per sostituirla. Da allora, ha lavorato 13 anni per trasformare la siepe in un dragone.

Ero in piedi di fronte al lavello della cucina un giorno, e ho pensato che la siepe era noiosa, e che dovevo fare qualcosa. Mi è venuto in mente il drago, dai giorni che ero nell’esercito. Sono stato due volte in Malesia e il drago deve essere rimasto nel mio subconscio”, racconta Brooker.

la siepe

Brooker ha realizzato il drago con l’aiuto della moglie, che prima faceva la designer grafica: “Mia moglie in realtà è il giardiniere, io taglio l’erba e poto i rami”, commenta con modestia l’uomo, che però non può negare una certa abilità nella realizzazione: “In effetti molto raramente ho tagliato qualcosa che avrei dovuto tenere”.

Per realizzare il drago, il lavoro è stato comunque lungo dato che ha dovuto aspettare che la siepe crescesse: “Ogni anno aggiungevo qualche linea in più per aumentare la definizione”, racconta Brooker. Ora il drago è completo, ma il lavoro non è finito, dato che la siepe richiede sempre manutenzione continua, e l’uomo deve comunque lavorare almeno 4-5 giorni al mese per mantenere la forma della siepe.

brooker al lavoro

Foto

news

Loading...

Condividi la notizia

notizie.delmondo.info è un blog gratuito. In cambio ti chiediamo un favore: condividi la notizia se l'hai trovata interessante

Lavora 13 anni per trasformare una normale siepe in un dragone