I medici erano molto preoccupati per la salute di una ventisettenne, che da quasi sei mesi presentava tosse, catarro e febbre, e le cure non riuscivano a risolvere il problema: nonostante da ormai quattro mesi prendesse farmaci antibiotici ed anti-tubercolosi, la ragazza non dava segni di miglioramento. Le radiografie mostravano un principio di collasso del lobo superiore del polmone destro.

i medici non capivano come guarire la giovane

Quando una videobroncoscopia ha mostrato un sacchetto in uno dei bronchi, i medici hanno deciso per una biopsia: si può immaginare dunque la loro sorpresa quando hanno estratto dal polmone un preservativo.

Da quanto è stato ricostruito dell’accaduto, durante una sessione di sesso orale la ragazza aveva inalato il preservativo, che era finito nel polmone. Non è chiaro come sia stato possibile che il tutto sia avvenuto senza che la ragazza se ne accorgesse o avesse mai avuto sospetti sull’accaduto.

Loading...

Condividi la notizia

notizie.delmondo.info è un blog gratuito. In cambio ti chiediamo un favore: condividi la notizia se l'hai trovata interessante

Febbre e tosse per mesi: aveva inalato un preservativo