Il ministro della cultura dello Sri Lanka ha espresso la sua forte disapprovazione dopo che alcune coppie di cani poliziotto sono stati fatti sposare dagli agenti, sostenendo che la polizia non dovrebbe sminuire in questo modo un sacramento.

due dei cani poliziotto fatti sposare in sri lanka

Nove coppie di cani antidroga sono stati uniti in matrimonio durante una cerimonia di massa a loro dedicati. Gli “sposi” erano vestiti con cravatta rossa, e le spose con velo, guanti e cappellino. L’iniziativa degli agenti voleva essere un modo per celebrare il lavoro dei cani, e la loro amicizia, ma anche per promuovere l’allevamento locale di cani antidroga, attualmente importati soprattutto dall’Olanda con grandi costi per i conti pubblici.

Ad attirare le critiche maggiori il fatto che nel matrimonio si siano utilizzati tutta una serie di simbologia buddista,  cosa che è stata considerata offensiva: in particolare, ha attirato le polemiche l’uso della poruwa, una specie di palco che tradizionalmente nei matrimoni ospita gli sposi. Su quest’ultimo aspetto però gli organizzatori della cerimonia cercano di giustificarsi, spiegando che il suo uso è stato dettato solo dall’esigenza di mettere i cani in posizione rialzata per le foto.

Loading...

Condividi la notizia

notizie.delmondo.info è un blog gratuito. In cambio ti chiediamo un favore: condividi la notizia se l'hai trovata interessante

Matrimonio tra cani poliziotto scatena polemiche in Sri Lanka