Computer

Indagine su “furto di un personaggio di un videogioco”

Kinght Online (da http://jordanwoods.wordpress.com/knight-online/)

Insolita indagine delle autorità turche, che hanno dovuto attivarsi in seguito alla denuncia di un diciottenne della provincia di Kutahya, Ahmet Kaya.


Il ragazzo, studente universitario ha riferito di essere rimasto vittima del furto del suo personaggio virtuale in un videogioco di ruolo online, Knight Online. Secondo la ricostruzione dei fatti, il suo account di gioco è stato hackerato, e proprio questa costituisce la base legale dell’indagine di polizia.

Kinght Online (da http://jordanwoods.wordpress.com/knight-online/)

Il furto e la relativa denuncia sono insoliti ma non incomprensibili: Kaya ha raccontato di “avere sviluppato il personaggio in otto anni di gioco“, e che il suo personaggio aveva un valore sul mercato di circa 2.500 lire turche, pari a circa 1.200 euro.

I furti informatici legati a videogiochi di ruolo sono sempre più frequenti, con la solida base di giocatori sempre più disposti a pagare per avere potenziamenti e sviluppi del personaggio,che qualcuno cerca di fornire approvvigionandosi in modo illegale.

Loading...

3 commenti