Famiglia

I 5 peggiori tatuaggi “ispirati ai figli”

La nascita di un figlio è un evento importante nella vita, e qualche genitore decide di ricordarlo con un tatuaggio, un segno permanente che permetta di ricordare quel momento. A volte però i risultati sono decisamente pessimi, e portare certe cose sulla pelle diventa una specie di tortura, più che il ricordo di un momento felice.


E' UN DITO! prima che pensiate male. Ma il risultato è decisamente pessimo

Prima che qualcuno fraintenda: il tatuaggio dovrebbe rappresentare la mano del figlio che tiene un dito del papà, e dovrebbe essere ispirato ad un’immagine come quella che vedete sotto. Il risultato però è un po’ diverso…

tatuaggio venuto male: la bambina sembra un mostro

Il tatuatore sembrerebbe non avesse nessuna capacità come ritrattista… la bambina sembra un troll uscito da una qualche saga fantasy.

  tatuaggio venuto male: non basta saper usare un ago, per fare un ritratto

Anche in questo caso il ritratto è venuto fuori con un esito pessimo. Ad aggravare il tutto anche il fatto che la foto non sembra sia delle migliori.

tatuaggio venuto male, e chissà se il proprietario della schiena se ne rende conto...

Se proprio uno vuole farsi tatuare un disegno o un ritratto, sarebbe bene che si facesse fare il disegno su carta prima, per controllare il risultato…

tatuaggio venuto male:  le mani sono piuttosto inquietanti

Qui la qualità del ritratto è decisamente migliore rispetto ai casi precedenti, ma le manine hanno un effetto piuttosto inquietante.

 

Loading...