Un 64enne belga ha ottenuto il divorzio dopo avere scoperto che sua moglie è (o meglio, era in precedenza) un uomo. L’uomo, di nome Jan si era sposato nel 1993 in seconde nozze con Monica, una thailandese allora 31enne.

Al momento del matrimonio, l’ufficio immigrazione non era del tutto convinto della regolarità dei documenti della donna (cosa che oggi assume tutto un altro significato), ma alla fine li aveva accettati.

divorzio---foto-da-thailanddivorce.c[1]

Monica aveva accuratamente nascosto il cambio di sesso al marito: oltre a sostenere di non volere figli “perché lui ne aveva già due dal matrimonio precedente”, fingeva anche di avere le mestruazioni, indossando anche assorbenti.

La vita matrimoniale sembrava quella di una coppia normale, finché Monica recentemente non ha cambiato lavoro, e ha iniziato a frequentare persone nuove: ne è nata una lite per gelosia, che ha fatto scattare l’intervento della polizia.

Da questo fatto e da alcune voci che iniziavano a girare, Jan ha scoperto la verità su sua moglie, e cioè che aveva cambiato sesso qualche anno prima di conoscere l’uomo.

Jan è rimasto fortemente traumatizzato dalla scoperta: non solo ha richiesto l’annullamento del matrimonio, ma è anche dovuto ricorrere al sostegno di uno psicologo.

news

Inserisci un commento