Droga

Spacciatori chiamano per sbaglio il 911 mentre vendono droga. Arrestati.

Il blocco tastiera dei telefoni cellulari non è un optional inutile. Lo hanno imparato a loro spese  Mark Clair e Shannon McAlister di Yukon, Oklahoma, ormai ex spacciatori.


Infatti, mentre stavano discutendo tra loro delle vendite di droga effettuate e da effettuare, McAlister aveva messo il telefono (rubato da poco) nella tasca della giacca senza bloccare la tastiera. Colmo della sfortuna, spostando la giacca il telefono ha effettuato una chiamata. Al 911, che era impostato tra i numeri a chiamata rapida (quelli per i quali, tenendo premuto un tasto per un tempo prolungato, viene effettuata la chiamata).

clairmcallister

Agli operatori del 911 non è parso vero di avere così tanti dettagli delle compravendite di droga, dato che né Clair né McAlister  si sono accorti di nulla e quindi non hanno interrotto la chiamata, che è durata anche abbastanza a lungo perché venisse ritracciata con precisione anche da dove era fatta.

Col risultato che alcune pattuglie della polizia si sono recate sul posto, nello stupore dei due che non capivano come fosse possibile che fossero stati scoperti, trovando tra l’altro elevate quantità di ecstasy, xanax, oxycontin, idrocodone.

News9

Loading...

4 commenti