Jonas Garcia Leon Jr., 28 anni, di Basalt, Colorado, è stato arrestato per rapina ad un negozio di alimentari. L’uomo è entrato nel negozio indossando una bandana gialla che gli copriva parte del volto, e si è fatto consegnare l’incasso dopo avere minacciato con una pistola la cassiera.

Il punto però è che Leon ha lavorato in quel negozio per diverso tempo, e lo hanno immediatamente riconosciuto, tanto è vero che in un primo momento non hanno preso sul serio la rapina, pensando che fosse uno scherzo. Ma quando l’uomo ha estratto l’arma, gli ex-colleghi hanno capito che era terribilmente serio, e gli hanno consegnato il denaro.

jonas-garcia

La fuga di Leon è durata ben poco, dato che la polizia si è immediatamente recata a casa sua, dove gli sono stati trovati (ancora nelle tasche) il bottino e l’arma usata nella rapina.

La polizia non ha saputo spiegare perché Leon abbia tentato di rapinare il suo ex-posto di lavoro, dato che non poteva pensare di non farsi riconoscere, considerato anche che alcuni degli ex-colleghi sono suoi parenti.

Aspen Times

Loading...

1 commento

Condividi la notizia

notizie.delmondo.info è un blog gratuito. In cambio ti chiediamo un favore: condividi la notizia se l'hai trovata interessante

Rapina il negozio dove lavorava