Motori

Gonna troppo corta: le chiedono di scendere dall’aereo

Kyla Ebbert, una bella ragazza 23enne di San Diego, era si era già allacciate le cinture per il decollo quando un assistente di volo la ha avvicinata: ma non per fare amicizia, bensì per contestarle di indossare un abbigliamento “inadatto” ed invitarla a scendere.


In realtà, la ragazza non aveva indosso nulla di così indecente, dato che indossava una maglietta attillata bianca, un maglioncino verde ed una gonna bianca di jeans con l’orlo che le arrivava appena sopra il ginocchio. Insomma, non si parla di minigonne inguinali senza nulla sotto.

Ma gli assistenti di volo, cosa che forse lascia ancora più perplessi, hanno ritenuto che l’abbigliamento non fosse in linea con l’immagine della compagnia aerea, la Southwest Airlines, che si propone come compagnia “per famiglie”.

La ragazza, chiaramente, non ha accettato di scendere, ed alla fine si è giunti ad una sorta di compromesso in cui la ragazza si impegnava a fare particolare attenzione a non mostrare troppo le gambe.

Kyla però non ha digerito la cosa, e nei giorni successivi ha contattato giornali e televisioni per raccontare l’accaduto, e adesso sta pensando di fare causa alla compagnia aerea, compagnia aerea che ha confermato l’accaduto, e ha appoggiato la richiesta dell’assistente di volo, a loro parere doverosa.

Corriere.it

[tags]aereo, gonna, hostess, notizie strane[/tags]

Loading...

1 commento