Cronaca Nera Sport

Mondial Under 20: la polizia arresta 9 giocatori cileni a fine partita

Chissà cos’avebbero i poliziotti canadesi fatto a qualche personaggio italico (per non fare nomi, un Moggi o un Materazzi – per motivi diversi, ovviamente). E chissà se avrebbero accettato i “soliti discorsi”, tipo “è solo spirito agonisitico”. Con i giocatori cileni, di sicuro, la polizia canadese ha sfoggiato un “piglio” per cui era nota soprattutto la polizia di Los Angeles con i sospettati di colore…


Ma torniamo ai fatti: Al terminde dell’incontro con l’Argentina, due giocatori cileni, Suarez e Peralta, assieme al dirigente Espinoza, hanno un battibecco con alcuni addetti alla security. Qualche parola di troppo, una rissa sfiorata, ma niente di più, da quanto descrivono i giornalisti che ne sono stati testimoni.

Poco dopo, però, la polizia avrebbe prelevato con la forza nove giocatori e, colpendoli anche con i manganelli elettrici, e ricorrendo addirittura ai lacrimogeni contro la squadra. Dopo averli malmenati la polizi ha portato i giocatori in comissariato. La federazione cilena si è già mossa per ottenere la liberazione dei giocatori, ottenendo anche rassicurazioni dalla Fifa che ha definito il tutto «un incidente».
Corriere.it

[tags]calcio, Cile, mondial, under 20, polizia, arresti, notizie strane[/tags]

Loading...

1 commento