Vita di coppia

Amante vive un mese nell’armadio

Ha trascorso un mese chiuso nell’armadio nella casa della donna con cui aveva una relazione, per poi ucciderne il marito che lo aveva scoperto. E’ accaduto nel Tennessee, negli Usa. La vittima è stata picchiata a morte con il calcio di un fucile. Il fattaccio è accaduto quando il marito ha scoperto l’ospite sgradito, sentendo il rumore di una persona che russava provenire dall’armadio.


L’amante, Rafael DeJesus Rocha-Perez viveva da un mese nello stanzino-armadio della villa dei Freeman senza essere scoperto. Ma domenica scorsa, il marito di Martha Freeman, Jeffrey, ha sentito il rumore di una persona che russava e ha scoperto “l’ospite”. Freeman ha detto alla moglie di cacciare DeJesus Rocha-Perez da casa mentre lui sarebbe andato fuori a fare una passeggiata.

La donna ha raccontato alla polizia che, al ritorno del marito, l’amante, che non aveva voluto andarsene, lo ha minacciato con un fucile, spingendolo in un bagno e colpendolo a morte con il calcio dell’arma.

http://www.tgcom.it/mondo/articoli/articolo252307.shtml

Loading...