Archivio di
giugno 2003

ARCHIVIO


Cile,ruba pecora e spara 1600 colpi

Doveva essere una pecora preziosa, quella rubata in una fattoria di Ovalle a nord di Santiago del Cile, da un trentunenne armato fino ai denti che, sorpreso da una guardia di sicurezza col corpo del reato in braccio, gli ha scaricato addosso 1600 colpi di pistola. Il tizio, convinto di essere Rambo, ha urlato, agitando […]


Voleva andare a letto con la "multata"

In base alla tesi dell’accusa, avrebbe indotto una donna alla quale aveva elevato una multa per divieto di sosta, a concedergli prestazioni sessuali. In pratica, sempre secondo la tesi accusatoria, le avrebbe prospettato che se avesse acconsentito alle sue richieste avrebbe annullato il verbale. La donna rifiutò.<br>La Gazzetta del Mezzogiorno


Impazzisce dal caldo: "Piacere sono, Dio"

Una pattuglia di polizia lo aveva fermato mentre sconvolto e furibondo prendeva a calci alcune auto in Borgo Cavalli. Quando gli agenti gli hanno chiesto le generalità non ha esitato: “Sono Dio”. L’uomo è finito in psichiatria.<br>La Tribuna di Treviso


Meglio il carcere che a casa con la suocera

Meglio le quattro sbarre che le quattro mura casalinghe. Sono bastate 24 ore di presunta libertà trascorse con la moglie e la suocera perchè A. D’A., di Campobasso, si convincesse che la prigione è la vera libertà.<br>Il Tempo


Perse la calotta cranica di un paziente, medico sotto processo

Gli fu tolta la calotta cranica, perchè venisse custodita in una cella frigorifera, in attesa di essere reimpiantata al paziente, una volta che l’ematoma si fosse riassorbito. Quando però è arrivato il momento l’osso non c’era più, i medici furono così costretti a impiantare una calotta in titanio.<br>La Tribuna di Treviso


Ruba la cassetta delle elemosina da una chiesa, arrestato perché chiede a due agenti di aiutarlo nel trasporto

Probabilmente il malfattore l’avrebbe fatta franca: dopo aver sottratto la cassetta delle offerte da una chiesa, si stava infatti allontanando indisturbato quando, per il peso eccessivo, ha pensato bene di farsi aiutare da due carabinieri che, insospettiti dal singolare contenitore, hanno fiutato il furto e arrestato l’uomo.Il Gazzettino