Un gruppo di seminaristi cattolici è stato allontanato da un pub nen Galles a causa dei loro abiti “sconvenienti”.

I sette seminaristi, vestiti con i loro abiti clericali neri, sono stati mandati via dal pub City Arms, a Cardiff, dopo che il personale del bar li ha scambiati per una festa di addio al celibato. “Mi spiace signori, non facciamo feste in costume”, il barista ha detto al gruppo.

Nonostante i seminaristi abbiano detto l personale del bar che erano preti veri, lì per celebrare l’Ordinazione di uno di loro, gli uomini sono stati cacciati dal bar e hanno dovuto mettersi alla ricerca di un altro posto dove bere.

Prima che il gruppo sia allontanasse troppo, il direttore del City Arms, Matt Morgan, si è precipitato a chiedere scusa per l’errore e li ha invitati di nuovo dentro per un giro di birre gratis.

Erano tutti vestiti con i loro vestiti in bianco e nero e il personale pensava che fossero un addio al celibato”, ha spiegato Morgan ai giornalisti. “Nel fine settimana abbiamo avuto problemi con alcuni gruppi di persone in costume che festeggiavano addii al celibato, e per questo non ne accettiamo più. Alla fine mi sono reso conto che loro erano abbastanza seri e alla fine li abbiamo invitati dentro e offerto loro un giro di bevande”.

Il gruppo ha infine condiviso una risata sul bizzarro equivoco e in un atto di buona volontà, un prete ha acquistato una pinta di una birra nota come “Reverendo James”.

Vorremmo ringraziare The City Arms per essere stati gentili in questa situazione, e del loro gesto ai nostri seminaristi – e li preghiamo di notare che un certo numero di preti, incluso l’Arcivescovo di Cardiff, frequenta il bar, quindi non mandateli via”, ha commentato scherzosamente un portavoce della Chiesa.

 

Loading...

Condividi la notizia

notizie.delmondo.info è un blog gratuito. In cambio ti chiediamo un favore: condividi la notizia se l'hai trovata interessante

Seminaristi cacciati dal pub: “non vogliamo gente in maschera”