Può sembrare un’idea sciocca, ma in realtà è la soluzione semplice e geniale trovata da un gruppo di ricercatori per impedire che i leoni attacchino le mucche in Africa: disegnare degli occhi sui loro sederi.

Lo studio è nato per affrontare un problema grave: i leoni infatti spesso attaccano le mandrie degli allevatori,  e questi per difendere i loro animali si mettono alla caccia dei felini, che ormai sono a rischio di estinzione. Il fatto che le aree protette siano sempre più piccole, e così i leoni entrino più spesso in contatto con gli umani, non aiuta certo.

Per questo motivo, molti ricercatori erano alla ricerca di un modo che consentisse ai leoni e agli allevatori di coesistere. La soluzione sembra averla trovata il dottor Neil Jordan, del Centre for Ecosystem Science dell’Università del Nuovo Galles del Sud: disegnare degli occhi sui sederi delle mucche.

https://youtu.be/syi0UkBt-jU

L’idea è talmente semplice da apparire sciocca, ma ha dei fondamenti ben solidi. Gli occhi dipinti infatti fanno credere al leone di essere stato individuato, e quindi non potendo più aggredire la preda di sorpresa rinuncia all’attacco. Gli esperimenti finora hanno dato esiti incoraggianti, e sembra che la strategia sia effettivamente efficace.

Del resto, quella di ingannare gli animali per fare loro credere di essere stati scoperti o di avere di fronte qualcosa di diverso da quel che è non è, di per sé, una novità: l’esempio classico in natura è quello delle farfalle, con le ali che vanno ad imitare degli occhi, ma un’idea ancora più simile viene dai tagliaboschi indiani, che da secoli vanno nelle foreste con una maschera dietro la testa proprio per proteggersi dalle tigri.

Foto

Loading...

Condividi la notizia

notizie.delmondo.info è un blog gratuito. In cambio ti chiediamo un favore: condividi la notizia se l'hai trovata interessante

Occhi disegnati sui sederi delle mucche, per proteggerle dai leoni