Mondo

La miniera di diamanti pubblica, dove potete tenere quello che trovate

un diamante

Il “Crater of Diamonds” (“Cratere dei Diamanti”), di Murfreesboro, in Arkansas, è l’unica miniera di diamanti pubblica al mondo, in cui i visitatori possono poi tenere quello che trovano. Ogni anno, circa 600 diamanti di varie forme e gradazioni sono trovate dai visitatori.


Crater of Diamonds dal 1972 è un particolare parco nazionale, ma in precedenza c’erano stati tentativi di sfruttamento commerciale. L’esistenza dei diamanti nel cratere è stato scoperto nel 1906 da un contadino di nome John Huddlestone, che aveva una fattoria proprio nel cratere. Un giorno, trovò due piccoli oggetti lucidi nella sporcizia, e dopo un’attenta ispezione, si rese conto che potevano essere diamanti.

Un banchiere locale offrì 50 centesimi a John per le pietre, ma il contadino non si fidò le inviò ad un gioielliere di New York,m che gli confermò che erano diamanti. La storia si seppe in giro, tanto che John venne soprannominato “Diamond John” e iniziarono ad arrivare a migliaia curiosi e cercatori di diamanti, tutti però allontanati.

A John non interessava occuparsi di una miniera di diamanti, e così alla fine vendette il terreno, e gli acquirenti tentarono un’estrazione commerciale di diamanti, ma le cose non sono andate bene, probabilmente perché i diamanti non erano così tanti né di valore sufficiente da sostenere i costi dell’estrazione. Nel 1952 la miniera è stata aperta al pubblico, che poteva pagare per cercare di estrarre diamanti nella miniera. Venti anni dopo la miniera è stata acquistata dallo Stato, che ne ha fatto un parco nazionale, con migliaia di visitatori ogni anno. Nel 1975 uno di loro trovò un diamante da ben 16 carati, e anche se la maggior parte dei diamanti oggi trovati sono per lo più piccoli, non manca qualche fortunato che trova diamanti da tre o anche cinque carati, del valore di qualche migliaio di dollari.

Loading...