Cibo

Vegetali per nerd: le successioni di Fibonacci del broccolo romanesco

da wikimedia commons - Jacopo Werther

Se a qualcuno matematica e broccoli ricordano le cose meno amate dell’infanzia,  il broccolo romanesco sarà il suo nemico giurato. Perché il broccolo romanesco, oltre ad essere chiaramente un broccolo, è anche uno degli esempi più curiosi di matematica nella natura.


da wikimedia commons - Jacopo Werther

Infatti la sua forma è quella di un frattale, e ogni sua parte è auto-simile (cioè il tutto è esattamente o approssimativamente simile a una sua parte): tagliando in due il broccolo si ottengono dunque due broccoli più piccoli che sono la miniatura di quello iniziale.

da wikipedia

Inoltre, Il numero di rosette che compongono il broccolo romanesco è un numero di Fibonacci (è una successione di numeri interi positivi in cui ciascun numero è la somma dei due precedenti).

Loading...